[Hardware] Tamron 18-200 mm

Da poco tempo mi è tornata la voglia di fotografare e ho deciso di acquistare un corpo macchina che fosse (qualitativamente parlando) abbastanza buono, diciamo nella media. In accoppiata, volendo sostituire l’onnipresente 18-55 mm, inizialmente volevo acquistare un 70-300 mm, ma poi ho pensato che non avrei avuto i 18 mm per i panorami, nè tanto meno mi sarebbe piaciuto cambiare lente ogni volta che ne avevo bisogno. Ragion per cui ho optato sempre per un obiettivo tutto-fare, ma rinunciando al superzoom e mantenendo il grandangolo: stiamo parlando del Tamron 18-200 mm stabilizzato, nella sua nuova versione uscita nel 2015. In questo articolo vedremo com’è fatto e come funziona, ovviamente secondo le mie esperienze personali.

Il prodotto

Una volta acquistato riceverete uno scatolo ben assemblato per attutire le eventuali “botte” ricevute dall’esterno, proteggendo dunque l’obiettivo. All’interno troverete l’obiettivo (ma va?), un paraluce a petalo da assemblare se ne avrete necessità, un foglietto con il codice di serie per ottenere la garanzia estesa a 5 anni di Tamron (cosa che personalmente ho apprezzato ed attivato da subito) ed infine manualistica varia (che nessuno mai leggerà).

Come funziona

L’obiettivo di per se funziona bene in tutte le sue parti, da l’impressione di essere abbastanza stabile nonostante la sua grandezza a focale 18mm non è così esagerata, mentre per lo zoom a 200mm le dimensioni iniziano a diventare generose; l’autofocus è buono e preciso a qualsiasi focale (rispettando ovviamente la distanza minima dal soggetto) ed inoltre, cosa che mi ha stupito molto, nonostante non sia ad ultrasuoni è molto più silenzioso rispetto a quello del 18-55mm di Canon. Per quanto riguarda ghiere abbiamo quella del focus manuale e dello zoom, mentre come pulsanti abbiamo il blocco dello zoom, lo switch tra autofocus e messa a fuoco manuale ed infine lo switch on-off dello stabilizzatore interno VC.

Caratteristiche

  • Focale: 18-200 mm
  • Formato: APS-C
  • Diaframma: f/3.5 – 6.3
  • Lamelle del diaframma: 7
  • Lenti/Gruppi: 16 elementi in 14 gruppi
  • Distanza min. messa a fuoco: 50 cm
  • Stabilizzazione: Si
  • Autofocus: Si (no ad ultrasuoni)
  • Diametro: 62mm
  • Peso: 400 gr

Pro

  • Rapporto qualità/prezzo
  • Motorino AF molto silenzioso
  • Stabilizzatore
  • Costruzione molto solida
  • Garanzia Tamron 5 anni

Contro

  • Nitidezza in alcuni contesti
  • Colori meno vivaci dai 170mm in poi (problema risolvibile in post-produzione)

Immagini

Per evitare di caricare immagini ed appesantire la pagina vi rimando al mio profilo Flickr per avere qualche esempio di foto che ho scattato con questo obiettivo:

Prezzo e disponibilità

L’obiettivo Tamron 18-200 lo trovate su Amazon sia per Canon cliccando qui, sia per Nikon cliccando qui. Come già detto il rapporto qualità/prezzo secondo me è un pro di questo obiettivo, che consiglio vivamente!

Fateci sapere se lo avete acquistato e come vi trovate dopo aver scattato.

[Hardware] Tamron 18-200 mm ultima modifica: 2017-01-17T09:00:39+02:00 da Marco Rampino