GPU: scarsa disponibilità e prezzi alti a causa del mining. Nvidia interviene

UliX #Staisereno
UliX #Staisereno portafoglio adesivo universale per smartphone
22 Gennaio 2018
HomePod
HomePod sarà disponibile dal 9 febbraio!
24 Gennaio 2018
GPU: scarsa disponibilità

Il fenomeno del mining è in continua crescita, già da tempo i prezzi delle GPU sono cresciuti a dismisura, ma oltre il fattore prezzo ora il problema è ben più grave; a causa dell’eccessivo numero di acquisti di GPU per minare criptovalute, la produzione fatica a stare al passo con le richieste, questo ha portato all’inevitabile intervento di Nvidia che, tramite un messaggio ai propri rivenditori, ha fatto capire come il target principale dei prodotti GeForce sia destinato principalmente ai gamers:

 

Per NVIDIA, i giocatori vengono prima di tutto. Tutte le attività legata alla nostra linea di prodotti GeForce sono indirizzate al nostro target principale. Per assicurare che i giocatori GeForce possano continuare a contare su una buona disponibilità nella situazione attuale, consigliamo ai nostri partner per la vendita di adottare misure appropriate per soddisfare le esigenze dei giocatori, come di consueto.

 

GPU: scarsa disponibilità

 

In sintesi quindi Nvidia chiede ai propri rivenditori di adottare le giuste misure per soddisfare in primis tutti i videogiocatori, magari limitando a 2 il numero di GPU vendute a singolo utente. Ma sarà realmente così? Si tratta di un semplice suggerimento che i rivenditori sono liberi di seguire o meno. L’unica cosa certa è che la crescita continua del fenomeno del mining sta ostacolando non poco la vendita dell’hardware destinato sopratutto a noi videogiocatori; basti pensare che i prezzi delle top di gamma, sia Nvidia che AMD sono arrivati alle stelle: parliamo ad esempio della Radeon RX Vega 64 e della GeForce GTX 1080Ti che stanno iniziando ad essere introvabili in Italia ma che nel mercato USA possono addirittura arrivare rispettivamente a più di 2000$ per una e 1600$ per l’altra.

I prezzi eccessivi ostacolano le stesse vendite che dovrebbero essere destinate ai gamers. Chi si approccia per la prima volta al mondo del pc gaming è scoraggiato nell’acquisto di un pc di fascia alta, quindi molto spesso le configurazioni che l’utente sceglie sono di fascia media o bassa. Fino a quando il fenomeno non si ridurrà, difficilmente si potranno trovare schede video a prezzi decenti.

 

E voi cosa ne pensate? Siete anche voi gamers? O magari vorreste entrare in questo mondo ma siete restii a causa dei prezzi così alti? Diteci la vostra nei commenti.

Se volete restare aggiornati sul mondo della tecnologia seguiteci sui nostri social (oltre che sul blog) e da smartphone tramite il nostro canale Telegram, in modo da ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un articolo, o se abbiamo qualcosa da dirvi! Novità! Abbiamo creato un gruppo Facebook nel quale potrete entrare per condividere tutte le vostre passioni legate alla tecnologia! Vi aspettiamo.

GPU: scarsa disponibilità e prezzi alti a causa del mining. Nvidia interviene ultima modifica: 2018-01-23T15:00:47+02:00 da Fabiano Patera