Apple ha acquistato Texture: novità in vista per le riviste?

AirBAR
[Hardware] AirBAR – Toccalo quando ne hai bisogno!
13 marzo 2018
E3 2018 microsoft
E3 2018 Microsoft assicura: sarà l’evento più grande di sempre
16 marzo 2018

Apple ha acquistato Texture: novità in vista per le riviste?

Apple ha acquistato Texture

Come ben sappiamo Apple, circa tre anni fa, ha lanciato la propria applicazione dedicata alla lettura di riviste in stile Flipboard. L’applicazione si chiama News e necessita ovviamente di un abbonamento per la fruizione dei suddetti contenuti, ed è disponibile solo in alcuni stati, lista in cui l’Italia non compare ancora. Ma ora c’è una novità, ovvero il fatto che Apple ha acquistato Texture, definita da tutti “Netflix delle riviste”, in quanto al prezzo di 9,99 € al mese, consente di leggere numerose riviste tra cui le più nominate: Vanity Fair, People, Esquire ecc…

Apple ha acquistato Texture

In un’intervista Eddy Cue ha infatti detto:

We are committed to quality journalism from trusted sources and allowing magazines to keep producing beautifully designed and engaging stories for users.

Affermando che l’azienda si impegna a fare giornalismo di qualità e soprattutto diffondere notizie che provengano da fonti attendibili.

In un periodo come questo dove corrono notizie di tutti i tipi, tra cui viaggiano anche storie completamente campate in aria e diffuse semplicemente per puro divertimento, guadagno e disinformazione, è molto importante quanto detto da Eddy Cue.

Non ci è ancora chiaro quanto Apple abbia sborsato per acquistare il servizio, ne tanto meno sappiamo come questo possa influire sulla già citata applicazione proprietaria di Apple: News. Chissà se decideranno di investire finalmente in quest’applicazione da sempre molto sottovalutata. Staremo a vedere come procederà l’azienda di Cupertino.

Apple ha acquistato Texture: novità in vista per le riviste? ultima modifica: 2018-03-14T09:00:38+00:00 da Marco Rampino