apple music

Spotify, che fino all’uscita di Apple Music è stato il re indiscusso dello streaming musicale, ha da subito capito che avrebbe avuto un bel rivale. Tutt’ora i due colossi sono continuamente in rilvalità, poichè ovviamente offrono lo stesso tipo di servizio. Questo fa sempre bene all’utente finale, sia dal punto di vista dello sviluppo, perchè le aziende vogliono sempre fare meglio, sia dal punto di vista dei prezzi, che in alcuni casi possono essere scontati per periodi di tempo limitati. Ultimamente però i prezzi ad esempio sono un pò in fase di stallo. Ovvero vengono offerti al prezzo base di 9,99 € Abbiamo scovato in rete le ultime due notizie che sono sono state diffuse dalle due piattaforme.

Apple Music

Per quanto riguarda il servizio offerto dal colosso di Cupertino, abbiamo una piccola variazione di prezzo riguardante gli studenti. Questa novità di recente è stata introdotta anche in Italia. Tutti gli studenti universitari potranno dunque usufruire dello sconto del 50% sul servizio che lo farà passare da 9,99 € a 4,99 € e che varrà per 48 mesi, ovvero 4 anni. Approfittatene se volete provare il servizio che a nostro parere è veramente valido, nonostante sia uscito con ritardo rispetto ai concorrenti.

Spotify

Spotify invece mantiene sempre lo stesso prezzo in abbonamento. La notizia che si sta diffondendo a macchia d’olio sul web è che la società sta pensando di quotarsi in borsa nei prossimi anni. Questa società ha sempre basato tutto il suo impegno sulla crescita; può vantare infatti un valore di circa 8 miliardi di dollari, con circa 40 milioni attivi e paganti in 60 mercati, senza contare coloro che utilizzano il servizio nella sua versione gratuita.

Quale servizio di streaming musicale scegliere?

Non c’è un servizio migliore dell’altro in questo caso, se avete dispositivi Apple è ovviamente più consigliabile utilizzare il servizio di Apple sepmlicemente per avere tutto integrato nell’unica app nativa Musica. Altrimenti siete liberi davvero di scegliere un servizio piuttosto che l’altro. L’ unica cosa che vi consiglio di controllare sono le esclusive sugli album. Potreste iscrivervi ad uno dei due servizi, e non trovare il vostro album preferito perchè esclusiva dell’altro servizio.

E voi quale utilizzate? Fatecelo sapere nei commenti.

6 dicembre 2016
streaming musicale

Streaming musicale: Apple Music e Spotify

Spotify, che fino all’uscita di Apple Music è stato il re indiscusso dello streaming musicale, ha da subito capito che avrebbe avuto un bel rivale. Tutt’ora […]
11 luglio 2016

Apple Music per Android si aggiorna

Nuovo aggiornamento per Apple Music per Android. Il noto servizio di musica streaming di apple, arrivato ora alla versione 0.9.11, porta la correzione di diversi bugs […]