colori homepod

Seguendo la timeline di lancio dei dispositivi Apple, il prossimo ad essere immesso sul mercato sarà quasi sicuramente l’HomePod. Presentato da Apple nell’evento di settembre dello scorso anno come un prodotto rivoluzionario (nonostante il mercato sia ormai saturo di prodotti simili).

Cos’è HomePod e come funziona

Si tratta di uno speaker bluetooth, come tanti altri ormai presenti sul mercato, ma con qualche funzionalità in più per quanto riguarda la compatibilità con gli altri dispositivi Apple (vedi Siri) e per la qualità audio generale promessa. Vediamo insieme le nuove tecnologie introdotte con questo speaker da Apple e come si presenta.

Un prodotto di design (in pieno stile Apple) che si adatta ad ogni tipo di arredamento e risulta davvero gradevole alla vista per la cura dei dettagli che possiede. Le colorazioni disponibili saranno white e space gray. Per quanto riguarda la composizione interna troviamo in ordine dall’alto: il chip A8 prodotto da Apple, un woofer ad alta escursione che promette dei bassi ricchi e profondi, grazie anche ad un algoritmo avanzato che analizza continuamente la musica e sintonizza dinamicamente le basse frequenze per un suono fluido e privo di distorsioni, sei microfoni e subito sotto sette tweeter, tutti distribuiti sullo stesso asse intorno allo speaker, che ricordiamo essere di forma cilindrica (che ricorda vagamente quella del Mac Pro). L’HomePod inoltre riesce a percepire la presenza di un ipotetico muro vicino, oltre anche l’acustica nella stanza in cui è posizionato e dunque direziona l’audio in modo che il suono raggiunga comunque tutta la stanza in maniera uniforme; il tutto sempre grazie al chip dedicato che fa da “cervello”.

HomePod

Il vantaggio di possedere un prodotto del genere è sicuramente Siri, che ormai ha raggiunto alti livelli di sviluppo, anche se questa è un’arma a doppio taglio poichè come per la AppleTV, l’azienda non ha reso disponibile la lingua italiana per l’assistente vocale, dunque qui risulterebbe (quasi) inutilizzabile.

Con questo speaker oltre ad ascoltare tutta la musica che si vuole in maniera ottimale grazie alla qualità del suono e ad Apple Music, è possibile fare moltissime altre cose, come chiedere a Siri risultati sportivi, meteo e news generali. Sarà poi possibile utilizzare lo speaker per gestire la domotica, spegnere luci, accendere termostati e quant’altro, grazie all’implementazione di Homekit in Siri.

Dunque un bel prodotto se si vive negli USA, un pò meno se si vive in Italia. Personalmente non utilizzo speaker bluetooth, ma resto comunque interessato all’HomePod nonostante il prezzo di 349$. Voi lo proverete?

3 Gennaio 2018
HomePod

HomePod: lo speaker bluetooth di casa Apple!

Seguendo la timeline di lancio dei dispositivi Apple, il prossimo ad essere immesso sul mercato sarà quasi sicuramente l’HomePod. Presentato da Apple nell’evento di settembre dello scorso […]