infinity display note

L’ultimo anno è stato particolarmente impegnativo per Samsung, su diversi fronti. Da una parte, a causa dell’ingresso sul mercato di ottimi telefoni di fascia media e di nuovi protagonisti come il Pixel o il più recente Essential Phone, ha dovuto definire nuove peculiarità che facessero davvero la differenza (prima tra tutte l’Infinity Display).

Dall’altra – e qui si entra nel delicato – Samsung ha dovuto riconquistare la fiducia da parte di tantissimi utenti, a causa dell’incidente che vedeva le batterie di non pochi esemplari di Galaxy Note 7 esplodere durante l’utilizzo. Con il Galaxy Note 8, presentato in un evento Unpacked ieri sera, Samsung ha dato forti segni di ripresa e ha mostrato un interesse a lungo termine nei confronti delle sue nuove iniziative.

Design e Hardware

Il Galaxy Note 8 presenta un linguaggio estetico molto simile ai Galaxy S8, in particolare alla versione Plus, con cornice laterale in alluminio e vetro curvo Corning Gorilla Glass 5 su fronte e retro; disponibile in nero, argentato, dorato o azzurro. La disposizione dei tasti è identica a quella su S8, ovvero stand-by sul lato destro, bilanciere del volume e tasto esclusivo per l’assistente Bixby sulla parte sinistra, tasti di navigazione completamente software e sensore d’impronte digitali (molto poco ergonomicamente) vicino al complesso fotografico posteriore.

Le specifiche sono da top di gamma: Qualcomm Snapdragon 835, 6GB di RAM e ROM da 64, 128 o 256 GB, espandibili tramite MicroSD. Lo speaker è posto in basso, c’è l’ingresso jack da 3,5mm, c’è l’USB-C, c’è lo scanner dell’iride per lo sblocco, ci sono tutti i sensori di geolocalizzazione e movimento e Bluetooth 5.0, ma soprattutto c’è la S Pen, marchio di fabbrica della linea Note, questa volta più sensibile e precisa, e con pochi nuovi impieghi sul lato software, ma ci torneremo. La batteria si riduce rispetto allo scorso anno a 3300 mAh, e segue tutte le misure di sicurezza ad otto fasi sviluppate da Samsung per evitare inconvenienti come quello dello scorso anno. Il tutto è inoltre certificato IP68 water-proof.

Il display è da 6,3″ Super AMOLED, definizione QHD+ e rapporto dimensionale 18,5:9; anch’esso è un Infinity Display, che ottimizza quindi gli spazi al meglio coprendo tutta la larghezza e minimizzando le cornici superiore e inferiore.

La fotocamera è un punto molto forte: si tratta della prima adozione da parte di Samsung di un sistema a due sensori da 12 megapixel: uno principale f/1.7 grandangolare e uno telescopico f/2.4, entrambi con stabilizzazione fisica OIS. La combinazione permette, oltre alle foto classiche, di scattare ritratti con una sfocatura finta, ma comunque più accurata rispetto alla media e soprattutto visualizzabile in live prima di premere il pulsante di scatto. Non mancano doppio flash LED e messa a fuoco laser. La fotocamera frontale da 8 megapixel è grandangolare e ha apertura f/1.7

 

Software

Non spenderò molte parole in merito al software: come citavo precedentemente, con questo terminale si ha solo una conferma dell’approccio di Samsung alla personalizzazione di Android 7.1.1, col suo nuovo assistente Bixby onnipresente nel sistema, tutte le app-doppioni proprietarie, ma in questo caso anche un’implementazione necessaria per la S Pen. Tra le varie soluzioni ci sono i soliti launcher rapidi, le comode note in bianco a schermo spento, ma anche un paio di nuove applicazioni, tra cui la selezione di coppie fisse di app da essere aperte in multi-window e un nuovo sistema di note animate, convertibili in GIF.

 

Il Samsung Galaxy Note 8 può essere acquistato in pre-ordine a partire da ben €999 e verrà spedito dal 15 Settembre. Non è di certo un telefono per tutti, specie considerando il prezzo, ma chi conosce il tipo di prodotto e non può rinunciare alle sue funzioni e potenzialità difficilmente potrà rimanerne deluso.

 

Se volete restare aggiornati sul mondo della tecnologia seguiteci sui nostri social (oltre che sul blog) e da smartphone tramite il nostro canale Telegram, in modo da ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un articolo, o se abbiamo qualcosa da dirvi!

24 agosto 2017

Ecco Samsung Galaxy Note 8! Prime impressioni

L’ultimo anno è stato particolarmente impegnativo per Samsung, su diversi fronti. Da una parte, a causa dell’ingresso sul mercato di ottimi telefoni di fascia media e […]